Risotto allo zafferano

Risotto allo zafferano

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
•320 g di Riso (tipo Carnaroli)
•Scalogno o cipolla dolce
•Olio extravergine di oliva
•Brodo vegetale (NO DADO)
•Zafferano di prima qualità purissimo in stimmi (40 fili)
•Burro
•Parmigiano Reggiano

PROCEDIMENTO
Mettete a scaldare sul fuoco circa 1 litro di brodo vegetale preparato in precedenza.
Ponete 40 stimmi di zafferano (10 fili a testa) tra due fogli di carta forno e, passandovi più volte il dorso o il lato di un cucchiaio, polverizzartelo molto finemente.
Prendete una tazzina da caffè e versatevi lo zafferano tritato, dopodichè, aggiungete il brodo caldo e riempite la tazzina per metà o poco più.
Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva.

Aggiungete ora il riso e fatelo tostare per un paio di minuti assieme allo scalogno a fuoco basso, stando attenti a non bruciarlo.

A piacimento, prima di aggiungere il brodo per la cottura, potete sfumare il riso con poco vino bianco secco o Brandy, avendo cura di far evaporare completamente l'alcool eventualmente “flambandolo” sul fornello.
Quando il riso sarà tostato, alzate leggermente la fiamma ed aggiungete due o tre mestoli di brodo molto caldo.

Aggiungete un mestolo di brodo alla volta a bisogno, fino a cottura quasi terminata, senza far asciugare troppo il riso.

Poco prima di fine cottura, aggiungete la tazzina di zafferano e mescolate bene il riso fino a quando avrà un colore giallo uniforme.

A fuoco spento, mantecate il risotto con una noce di burro e Parmigiano Reggiano.

A piacimento è possibile aggiungere al risotto anche altri ingredienti come ad esempio zucchine o asparagi.
Oppure togliendo il Parmigiano Reggiano si possono aggiungere anche crostacei e/o molluschi, come mazzancolle (gamberi) e vongole.
Servite ben caldo, accompagnandolo con un prosecco Nazionale.

Tutti i commenti

Lascia una commento